Si suicida Umberto Bossi: troppa la vergogna

Si è suicidato Umberto Bossi

Si è suicidato Umberto Bossi

ATTENZIONE: questo post è falso, si tratta solo di un esempio della potenza di Ninja Marketing della nostra società, la GAS agenzia creativa.
Se volete fare anche voi campagne web aggressive contattateci e vi faremo un preventivo!

 

Il biglietto di addio lasciato dal Senatur è chiarissimo: “Mi vergogno troppo, la secessione non si farà”. Evidentemente il leader della Lega del Nord non ha retto gli scandali degli ultimi giorni su suo figlio, Belsito e i soldi rubati ai cittadini e ha preferito togliersi la vita con un colpo di fucile da caccia al petto.
Gli investigatori stanno indagando sulel cause della morte, ma sembra che la cartuccia non abbia lasciato scampo all’ormai ex seantur 😦

La morte è sopraggiunta a alle ore o1:33 di oggi 17 maggio 2012

Umberto Bossi era nato a  Cassano Magnago il 19 settembre 1941 ed ERA  un politico italiano, già senatore della Repubblica ed europarlamentare, ora deputato della Repubblica, fondatore e leader del movimento politico Lega Nord per l’indipendenza della Padania,[1] è stato Ministro delle Riforme per il Federalismo.
È stato eletto per la prima volta al Senato nel 1987 (X legislatura), fatto per il quale ancora oggi è soprannominato, in lombardo, il Senatùr. Dal 1992 ha ricoperto per cinque volte la carica di deputato (XI, XII, XIII, XIV e XVI legislatura). Per quattro volte ha ricoperto la carica di parlamentare europeo.
È entrato nel governo per la prima volta nel 2001, quando fu nominato Ministro per le Riforme Istituzionali e la Devoluzione nel Governo Berlusconi II.
Il 5 aprile del 2012, a seguito dello scandalo della distrazione di fondi a favore della sua famiglia,[2][3] rassegna le dimissioni da segretario della Lega Nord, carica che aveva assunto nel 1989.

Esistono diverse testimonianze della militanza a sinistra di Umberto Bossi negli anni giovanili, anche se non fu un sessantottino. Nei primi anni settanta ha militato, in rapida successione, nel gruppo comunista de il manifesto, nel Partito di Unità Proletaria per il comunismo, di estrema sinistra, nell’Arci e nei movimenti ambientalisti.[8]
Nel 1975 risulta iscritto al Partito Comunista Italiano, previo versamento di un contributo d’iscrizione presso la sezione locale di Verghera di Samarate. Dai registri ufficiali dell’organizzazione risulta essere registrato in qualità di medico, pur non avendo mai conseguito il titolo abilitante all’esercizio della professione [9][10] (al riguardo, alcuni articoli giornalistici, suffragati dalla dichiarazione della prima moglie Gigliola Guidali, suggeriscono che avrebbe lasciato credere di svolgere la professione medica per un certo lasso di tempo).[10][11][12][13][14]
Inizialmente negata la militanza comunista, lo stesso ammetterà che per alcuni mesi fra il 1974 e 1975 fu impegnato in un’iniziativa di solidarietà del Partito Comunista Italiano di Verghera di Samarate, collaborando all’organizzazione di una raccolta di fondi a sostegno dei dissidenti di Augusto Pinochet, il generale cileno che aveva instaurato nel Paese una dittatura militare,[9][12] il conferimento della tessera potrebbe essere stato il premio per l’impegno svolto a favore del partito.

(GAS agenzia Creativa)

Annunci

22 commenti

Archiviato in Notizie creative

22 risposte a “Si suicida Umberto Bossi: troppa la vergogna

  1. Paolo 8_Mano

    Non ci sarebbe gusto!

  2. pensa prima, dopo troppo tardi ,adesso la vergogna,****

  3. Effe

    Una sola domanda: vi credete simpatici?

  4. Pingback: Si suicida Umberto Bossi: troppa la vergogna « Michele Moro

  5. Leggete il mio post sull’argomento e mi dite cosa ne pensate? http://www.open-innovator.net
    Avete considerato i problemi legali? Grazie

  6. Guarda,
    tu secondo me ciai grossa grisi!

  7. Pingback: Il meglio di WordPress? Siamo noi | GAS Agenzia Creativa

  8. Scusate ma non mi diverte scherzare con la morte. Se
    si fosse fatto, chessò, monaco buddista, sarebbe stato molto meglio

  9. Interessanti le notizie sui pregressi del personaggio che da sinistrese diventa anticomunista viscerale, io credo che Bossi, prima di inventare la Lega, abbia visionato il film ATTILA FLAGELLO DI DIO. Tuttavia mi sembra di cattivo gusto augurare, anche indirettamente, la morte di qualcuno. Purtroppo i suicidi si stanno moltiplicando proprio a causa dei pagliacci che hanno capito che non è tanto Roma, ma le balle che si raccontano per essere eletti ( a seconda dei periodi e delle mode si va dallo statalismo al liberismo più sfrenato) ad essere la vera gallina dalle uova d’oro. La furbizia di certi politicanti, senza autentici ideali, è sondare qual’è il clima diffuso per farsi eleggere, poi una volta nel palazzo, tanti saluti ai “lavoratori”, o alla “difesa della famiglia” ( A’ famiglia), o “alla truffa del canone RAI” o alla “Padania” o a chi più ne ha più ne metta. Ma è possibile che noi italiani siamo così coglioni? ( e non solo per il caso della Lega: dove hanno messo i nostri soldi gli altri partiti?) In quanto a voi, cercate di essere meno settari e più spiritosi, otterrete migliori risultati.

  10. Che significa “settari”? E poi migliori risultati che al primo posto su wordpress è difficile!!!!!!!

  11. Dovreste semplicemente vergognarvi. Questo articolo è uno scempio. Sulla morte non si scherza; il rispetto per la dignità di qualsiasi persona viene prima di ogni cosa. E’ una cosa indecente! Per quale motivo, poi? Diventare i più cliccati di WordPress? Beh, ottima cosa… significa che il risarcimento che dovrete corrispondere sarà decisamente alto, visto che avete raggiunto parecchi utenti

    • Simpaticoni, non vi basterà aver aggiunto il prologo DOPO aver combinato il casino. Tutto è stato salvato. L’ufficio legale della Lega Nord è stato informato dal sottoscritto e penso che stia procedendo alla valutazione dell’opportunità di una controversia nei vostri confronti. Speriamo che vi passi la voglia

  12. Certo che voi della lega siete propio razzisti! Ci attaccate solo perché siamo del sud! Però, quando vi servivamo, vi siete rivolti a noi senza esitare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...